Virale: contro la censura e per la libertà. Il nuovo inno plastic-pop di Nea

nea_virale
Iconica e iconoclasta allo stesso tempo. Impresa non da poco.
Dopo il debutto nella musica con Bere, rilasciato la scorsa estate, Tea Falco si rimette i panni del suo alter ego Nea e torna con Virale, una canzone “stupidissima”, come la definisce lei stessa su Instagram, per combattere la censura e rivendicare il diritto a ogni forma di libertà: artistica, di pensiero, sessuale.

Il brano, dalle sonorità squisitamente plastic-pop prodotte da Parallel Release, si scaglia con toni irriverenti e caustici contro le etichette impomatate e la morale borghese.
Il video, diretto dalla stessa Falco, è ambientato in un immaginario queer e ironicamente patinato che mina gli stereotipi della sensualità femminile a partire da uno dei simboli più canonici della bellezza: Barbie.

Come anticipato da Rolling Stone, Virale è il secondo passo verso la pubblicazione di un EP incentrato sui cliché della società moderna.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.