Noi siamo Afterhours: un docufilm per raccontare i trent’anni della band di Manuel Agnelli

Noi siamo Afterhours è un docufilm, prodotto da Island Records, che prendendo spunto dal concerto sold out al Forum di Assago del 10 aprile scorso, racconta i 30 anni di storia della band guidata da Manuel Agnelli: dagli esordi in inglese alle tournée internazionali, dai cambi di formazione fino alla line up attuale.

Le immagini del concerto si alternano a quelle del passato in un racconto affidato all’io narrante di Manuel Agnelli che conduce lo spettatore in un viaggio intimo attraverso la musica di una band entrata nella storia del rock italiano.

Prevendite attive a partire dalle ore 09:00 del 12 ottobre su tutto il circuito Ticketone

unnamed (5)
La band parla così del progetto: “Noi siamo Afterhours è qualcosa in più di un documentario sulla notte di Assago, sulle emozioni di chi era lì, tra 12.000 altre persone, e su chi era sul palco, davanti a un Forum di Assago soldout. “Noi siamo Afterhours” è un modo per ripercorrere 30 anni di musica, dagli esordi in inglese alle tournée internazionali fino a oggi, con un linguaggio intimo. Lo abbiamo realizzato in questi mesi, affiancati da un regista come Giorgio Testi, capace di trasferire questa urgenza in immagini. Oggi siamo davvero lieti di annunciare che Noi siamo Afterhours sarà presentato in anteprima assoluta alla Festa del Cinema di Roma, il prossimo 23 ottobre. Il film farà parte di un progetto discografico più ampio al quale stiamo lavorando. Vi aspettiamo a Roma!”

Questa invece la dichiarazione del regista Giorgio Testi: “Gli Afterhours sono uno dei miei gruppi preferiti da sempre. Lavorare con loro mi ha dato la possibilità di restituire in immagini le emozioni che provo ogni volta che ascolto le loro canzoni. Ho voluto cercare di andare oltre la semplice rappresentazione live, e raccontare la storia dei 30 anni di carriera della band approcciando la regia in maniera molto cinematografica e lontana da certi schemi musicali italiani. È stato un vero viaggio nel tempo, 30 anni di Afterhours ma anche di ricordi personali, dato che da oltre 20 anni queste canzoni fanno parte della colonna sonora della mia vita”.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.