Christine and the Queens: il nuovo album esce il 21 settembre

unnamed (4)
Uscirà il prossimo 21 settembre Chris, il nuovo album di Christine and the Queens. Il disco sarà disponibile in edizione doppio CD, vinile e boxset in edizione limitata.
Ad darne un primo assaggio è stato il singolo Girlfriend e ora è la volta di Doesn’t Matter, il nuovo brano accompagnato da un video diretto da Colin Solal Cardo, già noto per aver lavorato con il collettivo francese La Blogotheque, Jack white, Alicia Keys e i Phoenix.

Il disco d’esordio, “Chaleur Humaine si basava sulla mia adolescenza, o almeno in buona parte”, racconta Christine. “C’erano la solitudine, dei sentimenti molto profondi e la dolcezza tipica di quei giorni ad influenzare la mia scrittura, era il mio modo di presentarmi al mondo. Chris è più coinvolgente, perché mi rendo conto di essermi già presentata. E questo mi consente di avere una maggiore fiducia in me stessa, rispecchia esattamente quello che è successo nella mia vita”.
Christine racconta inoltre di come il primo disco l’abbia trasformata da una ragazza introversa, che passava molto del suo tempo sui libri ad “un’atleta performer, che è quello che avrei sempre voluto essere e… lo sono diventata davvero. Sono uscita dal mio guscio, mi sono buttata. Ho fatto tantissime esperienze diverse, ho incontrato un sacco di gente, ho avuto le mie relazioni, e mi stanno succedendo davvero tantissime cose. D’improvviso, mi sono guardata allo specchio e ci ho visto una donna, adulta e matura”.

“Per il secondo album avrei potuto trovare un produttore fighissimo a Los Angeles e fare una stronzata che fosse pop” ride, “ma no. Non è successo perché quello che volevo era renderlo, se possibile, ancora più personale del precedente”.
Oltre ai brani che esplorano uno sfacciato desiderio femminile e una sessualità complessa lontana da qualsiasi categorizzazione, ce ne sono altri che, con rinnovata intimità, rivelano emozioni e il disordine dell’artista, esplicitando quei temi che venivano solo accennati in Chaleur Humaine.

Il singolo Doesn’t Matter si presenta come una sorta di incantesimo che vuole restituire all’ascoltatore la speranza nei confronti di un mondo dominato da un senso di infelicità generale: “E’ una canzone che ho scritto una sera in un momento di crisi, ricordo che era tardissimo. E’ come una cattedrale. Solida, immutabile, come una pietra bianca. Ricordo anche di aver suonato la linea di basso per ore”.

https://www.youtube.com/watch?v=UCwD5f1APTY&feature=youtu.be

Tracklist (edizione in inglese):
Comme si
Girlfriend (feat. Dâm-Funk)
The walker
Doesn’t matter
5 dollars
Goya Soda
Damn (what must a woman do)
What’s-her-face
Feel so good
Make some sense
The stranger

Tracklist (edizione in francese):
Comme si on s’aimait
Damn, dis-moi (feat. Dâm-Funk)
La marcheuse
Doesn’t matter (voleur de soleil)
5 dols
Goya ! Soda !
Follarse
Machin-chose
Bruce est dans le brouillard
Le G
Les yeux mouillés
L’étranger (voleur d’eau)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.