UNA VITA IN CAPSLOCK: il ritorno psichedelico e allucinato di M¥SS KETA

BOOKLET_Myss Keta.indd
Tra le creature partorite negli ultimi anni 
dall’underground, quello di M¥SS KETA è sicuramente uno dei nomi più magnificamente disturbanti: se la sua identità e la sua vita privata sono praticamente ignote, lei è diventata una vera e propria icona delle notti milanesi e non solo.

Spregiudicata, provocatoria, per natura iconica, ironica e follemente lucida, M¥SS KETA si è fatta strada lentamente, ma senza sosta, a ritmo di elettronica downtempo e barre psichedeliche di hip hop. Impossibile costringerla in un solo genere musicale, anche perché per lei la musica è solo una parte di una personalità fuori da ogni inquadratura “dritta”: musica, moda, performance artistica, esaltazione extrasensoriale, M¥SS KETA è tutto questo.

Quello che di lei si sa (per leggenda o per sua ammissione) è tanto allucinante e assurdo da poter quasi essere vero: dice di aver trascorso estati in compagnia dell’avvocato Gianni Agnelli ed Edwige Fenech negli anni ’80. Negli anni ’90 invece sostiene di aver flirtato in barca a vela con Massimo d’Alema al largo della Costa Smeralda, e con Sophia Loren a Courmayeur. Sembrerebbe essere stata la prima musa di Salvador Dalí e Andy Warhol, per citarne alcuni, dopotutto l’arte l’ha sempre affascinata, fin da quando fu la prima a scoprire che dietro l’enigmatico sorriso di Monna Lisa c’era semplicemente un robusto uso di ketamina.

Tutti la guardano, ma nessuno l’ha mai vista davvero, sempre coperta da immancabili occhialoni scuri o veli/burqa, mentre il palco sembra il suo habitat naturale.

Nel 2013 ha fatto il suo esordio con Milano, sushi e coca. a cui sono seguiti In gabbia (non ci vado), Burqa di Gucci, Le ragazze di Porta Venezia, raccolti successivamente nel greatest hits L’angelo dall’occhiale da sera: col cuore in gola del 2016.
Nell’estate 2017 pubblica l’EP Carpaccio ghiacciato, prodotto da Motel Forlanini, in cui spiccano le collaborazioni con Riva e Populous, che ha prodotto il singolo Xananas.

E’ solo adesso però che la ragazza si prepara a fare il grande salto: il 20 aprile uscirà infatti UNA VITA IN CAPSLOCK, primo album ufficiale, pubblicato sotto la bandiera di Universal Music con la collaborazione de La Tempesta.
Ad anticiparlo, dopo il singolo omonimo, Stress, nuovo brano prodotto da un altrettanto misterioso H-24: un viaggio allucinato, allucinante, distorto e psichedelico, afoso e malato.

Il 19 aprile prenderà invece il via dai Magazzini Generali di Milano l’#UVIC TOUR.
Un live esagerato che inaugura il nuovo capitolo della vita di M¥SS KETA.
A seguire, sarà il 20 aprile allo Smav di Casertail 30 aprile al Monk di RomaIl 4 maggio al Locomotiv di Bolognail 5 maggio al The Cage di Livorno il 26 maggio all’Eremo club di Molfetta (Ba).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...