Italo By Numbers: Gazebo rivisita gli anni ’80

GAZEBO Homestory in Rom (I)
Gli anni ’80 non se ne sono mai davvero andati. Soprattutto quando facciamo i conti con l’immensa eredità musicale che ci hanno lasciato e che ancora oggi sorprende per quanto suona ancora avanguardistica  e sperimentale.
Uno dei grandi protagonisti di quel decennio glorioso è stato Gazebo, che ha lasciato traccia indelebile di sé soprattutto con il successone di I Like Chopin.

In realtà la sua produzione è andata ben oltre e non si di fatto mai fermata. 

Ora, dopo 8 album in studio, un doppio live e innumerevoli compilation, si prepara al gran ritorno con torna con Italo By Numbers in uscita venerdì 16 marzo.
Non un nuovo disco di inediti, ma un omaggio agli anni ’80 con la personale rivisitazione di 16 successi dell’epoca, con l’aggiunta di un inedito, La Divina.
ItaloByNumbers_Cover_2
Si passa così dal classico delle Flirts Passion a Survivor di Mike Francis, all’energia di Easy Lady di Spagna. E poi Self Control del primo Raf, Tarzan Boy di Baltimora, Happy Children di P. Lion, Another Life di Kano, People from Ibiza di Sandy Marton.

Lo stesso Gazebo è presente, oltre che con la versione rimasterizzata di I Like Chopin, con Masterpiece e Lunatic, e con brani che portano la sua firma come Wait, Rainfall Memories e la hit Dolce Vita, portata al successo da Ryan Paris.
A chiusura dell’album, La Divina, brano inedito dal sound tipicamente Italo Disco ma che non ha avuto problemi a rivestirsi in italiano.

Italo By Numbers sarà disponibile in CD, digitale e in vinile. Sarà possibile acquistare l’album anche sul sito www.italobynumbers.com.

 

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.