Non è detto. Laura, perché?

DTIobWBX4AAgNdz
Non è detto
. Invece purtroppo è stato detto detto, e pure cantato.

Il singolo che segna il ritorno di Laura Pausini è qui, sotto il nostro naso e – ahimè – dentro le nostre orecchie. 
Non è detto anticipa il nuovo album, Fatti sentire, in arrivo il 16 marzo, e dopo i primi due fisiologici ascolti di rodaggio sorge una domanda: perché?

Laura, perché tornare con una canzone che era già scontata dieci anni fa?
Perché tornare con una canzone così pesantemente “pausiniana”, melensa e strappalacrime come nella più vetusta tradizione del pop italico?
Perché, Laura, propinarci un brano che forse avrebbe potuto trovare una sua ragion d’essere in qualche b-side, e che tu invece eleggi a portabandiera di un nuovo progetto discografico?
Rimpiango i tempi di Benvenuto e dei duetti con Kylie… Altro brio, altro pop.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...