L’AURA prosegue il tour de “IL CONTRARIO DELL’AMORE” con 2 concerti speciali.

PROSEGUE IL TOUR DE

“IL CONTRARIO DELL’AMORE”

CON DUE CONCERTI SPECIALI

 

Mercoledì 20 dicembre – Salumeria della Musica di MILANO

Ospiti d’eccezione: LODOVICA COMELLO e CHIARA

Opening act: Mimosa Campironi

 

Giovedì 21 dicembre – Auditorium Parco della Musica di ROMA

Ospiti d’eccezione: FEDERICA CARTA e NATHALIE

Opening act: Andrea Di Cesare e Stag

 

Prosegue con due concerti speciali con full band il tour di L’AURA, con cui l’artista presenterà dal vivo il suo ultimo disco di inediti “IL CONTRARIO DELL’AMORE” (Time Records)! 

Mercoledì 20 dicembre, infatti, L’AURA si esibirà alla Salumeria della Musica di MILANO (ore 21.30 – Via Pasinetti, 4 – biglietti 26.50 euro). Ospiti d’eccezione della serata saranno LODOVICA COMELLO e CHIARA. Ad aprire la serata, la cantautrice e pianista Mimosa Campironi.

Giovedì 21 dicembre, invece, sarà la volta del concerto nella capitale, con la performance live allo Studio Borgna dell’Auditorium Parco della Musica di ROMA (ore 21.00 – viale Pietro de Coubertin, 30 – biglietti 26.50 euro). Ospiti d’eccezione saranno FEDERICA CARTA e NATHALIE. Ad aprire la serata, invece, ci saranno Andrea Di Cesare e Stag. Nella stessa serata sarà presente anche il cantautore romano DAP (Andrea D’Apolito) che collaborerà con L’Aura e Nathalie.

L’Aura, che utilizza pianoforti Yamaha Avant Grand, sarà accompagnata da una band formata da: Michele Quaini alla chitarra, Andrea Torresani al basso elettrico e Emiliano Bassi alla batteria.

Direzione artistica e arrangiamenti di Simone Bertolotti.

È possibile acquistare in prevendita i biglietti su TicketOne.it e nei punti vendita autorizzati. 

Queste le prossime date live, organizzate da BMU Music Intersuoni:

20 dicembre – Salumeria della Musica di MILANO

21 dicembre – Sala Studio @ Auditorium Parco Della Musica di ROMA

26 gennaio – Modo Club di SALERNO 

I due concerti saranno l’occasione per ascoltare dal vivo anche i brani dell’ultimo disco di inediti di L’AURA, “IL CONTRARIO DELL’AMORE”.

Dopo sei anni di assenza, l’artista bresciana dall’inconfondibile voce sognante è tornata con un album ispirato alla musica degli anni ’60, ’70 e ’90, un vero e proprio viaggio attraverso le epoche più significative per la musica pop-rock. 

«Il contrario dell’amore cos’è? – racconta L’AURA – È “puro amore dietro una canzone d’odio”. Il concetto attorno al quale ruotano tutti i brani è proprio questo. Quel lato oscuro dell’amore di cui sono impregnati molti dei nostri rapporti umani. Quel “brutto” interiore che solo chi amiamo veramente è in grado di tirare fuori da noi. È questo che mi ha affascinata tanto da elaborare un intero album. In molti tendono a vedere il lato luminoso delle cose. A me fa gola il lato ombra, quello che nessuno vuole vedere. Scrivere di ciò che si pensa, ma non si ha il coraggio di dire».

È inoltre disponibile uno speciale bundle CD + libro illustrato e autografato de “Il contrario dell’amore”. È possibile acquistarlo sul sito di Music First a questo link:http://musicfirst.it/it/551-l-aura-il-contrario-dell-amore. Il libro narra la storia di Lucy, Lisa e Mary Jane, le tre protagoniste del viaggio in musica e contiene le foto di Alessandra Cirillo e le illustrazioni di Erica De Marzi.

È online il video di “UNFAIR”, il nuovo singolo di L’AURA attualmente in radio.  Il video, diretto da Michele Piazza e visibile online al seguente linkhttps://youtu.be/H4ZbFcW0fcA, è un racconto visivo del rapporto della cantante con la propria madre, grazie alla costante presenza di immagini e filmati dell’infanzia di L’Aura, sapientemente ripresi dalla telecamera di suo padre quando lei era solo una bambina.

«Per questo video devo ringraziare soprattutto due persone – commenta L’Aura in merito al video di “Unfair” – mio papà Gianfranco, che è lo sguardo dietro la cinepresa di molti dei clip, girati tutti tra il ’91 e il ’93, e mia mamma Tiziana, che ha radunato tutte le foto che ci ritraggono. Avevamo davvero tanto materiale, ed è stato un viaggio bellissimo ripercorrere con loro quei momenti così fondamentali della mia infanzia. A volte ci si chiede come sia possibile conservare tutta la tristezza e la rabbia dei nostri ricordi più bui quando ne abbiamo altrettanti così luminosi, così felici. Eppure è così, certe partite perse scavano dentro tracciando solchi profondi, ed è lì che ritroviamo noi stessi: fragili, forti, trepidanti ed emozionati esseri umani, sempre alla ricerca di qualcosa che non abbiamo e che forse non troveremo mai».

Dopo “I’m An Alcoholic”, primo singolo estratto dal nuovo album e brano scelto per l’ingresso di Luciana Littizzetto per tutta la stagione 2017/2018 di “Che Tempo Che Fa”, e “La meccanica del cuore”, arriva ora in radio “Unfair”, scritto da L’Aura, Simone Bertolotti e Miriam Jones, singolo che illustra il difficile e bellissimo rapporto tra madre e figlia.

«Il rapporto madre-figlia è forse una delle relazioni umane più complesse che esistano – commenta L’Aura in merito al brano – Dalle nostre madri avremmo voluto quel supporto che non sono state in grado di darci. D’altro canto, loro si aspettavano qualcosa che da noi non è arrivato. Ogni tanto si ha la sensazione che invece di procedere avanti non si faccia altro che remare all’indietro, tornando a scalare le marce, invece di utilizzare il cambio automatico. Una formula segreta non c’è. Il rapporto con la propria madre è unico e irripetibile, e a volte necessità solo di tanta pazienza e placida comprensione. “Unfair” è il mio grido sommesso, la mia lettera mai consegnata che in qualche modo vuole spiegare come ci si senta quando si subisce un’ingiustizia, vera o immaginata che sia. Ci si sente come di fronte ad un muro di incomunicabilità, che può essere abbattuto solo grazie alla determinazione di un grande amore».

Tre album e una raccolta all’attivo, diversi singoli di grande successo e prestigiose collaborazioni. Laura Abela, nota come L’Aura, è sicuramente una delle artiste più interessanti del panorama italiano, grazie anche al suo poliedrico talento di compositrice, pianista e cantante. La sua voce sognante e dolcemente potente è in grado di creare ogni volta atmosfere sofisticate che incantano per la loro bellezza.

Foto di Cosimo Buccolieri.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.