MADNESS: “Full House: The Very Best Of Madness”, la raccolta dei loro più grandi successi in uscita venerdi.

TRA LE BAND PIU’ IMPORTANTI DELLA SCENA MUSICALE INGLESE DALLA FINE DEGLI ANNI ’70, FAUTORI DI UNO SKA REVIVAL TUTTORA ATTIVO, CON ALBUM REGOLARMENTE NELLE CLASSIFICHE DI TUTTO IL MONDO E SINGOLI CHE SONO DELLE VERE E PROPRIE HITS,

MADNESS

annunciano

 “Full House: The Very Best Of Madness”

LA RACCOLTA DEI PIU’ GRANDI SUCCESSI DI QUELLA BAND CHE IN QUASI 40 ANNI DI CARRIERA É DIVENTATA UNA VERA E PROPRIA ISTITUZIONE BRITANNICA

– IN USCITA IL 17 NOVEMBRE 2017 SU ETICHETTA BMG

CERCANDO DI RAPPRESENTARE AL MEGLIO UNA BRILLANTE CARRIERA COME QUELLA DEI MADNESS, “FULL HOUSE- THE VERY BEST OF MADNESS” RACCOGLIE IL MEGLIO DI UNA PRODUZIONE TRA LE PIÙ AMATE DELLA SCENA SKA BRITANNICA. IL DISCO RIPERCORRE LA CARRIERA DI UNA TRA LE BAND CHE HANNO SEGNATO LA STORIA DELLA MUSICA INGLESE E NON SOLO E CHE IN QUASI 40 ANNI DI ATTIVITÀ È DIVENTATA UNA VERO E PROPRIO ISTITUZIONE IN PATRIA

Dal rilascio del loro ultimo BEST OF nel 2012, la fenomenale carriera dei Madness ha continuato di bene in meglio, dall’uscita di “Can’t Touch Us Now”, che è stato nella top 5 dei dischi più ascoltati in Inghilterra, alla top 10 degli album più venduti, al disco d’oro con “Oui Oui Si Si, Ja Ja, Da Da”. “FULL HOUSE” contiene  i singoli di maggior successo da entrambi gli album, e si sviluppa nella tracklist prevalentemente in ordine cronologico.  Insomma, “FULL HOUSE” è un BEST OF e qualcosa in più: le 42 canzoni che hanno fatto dei Madness una delle band inglesi più amate, una sorta di vero e proprio tesoro nazionale britannico. Si rivive quel 1979 con “The Prince” e “One Step Beyond”, e si conclude con “Another Version Of Me del 2017, passando attraverso alcuni grandi classici come Our House”, “It Must Be Love” e “Can’t Touch Us Now”.

 

‘It’s nearly that time of year..but Wot no Madness Xmas tour?!  We wouldn’t want you or your loved ones to miss out on your yearly fix so here’s our promise to you -Full House, 42 of our greatest hits to fill those stockings with this festive season.’’ – Madness.

Il fascino dei Madness scava attraverso le generazioni che continuano a scoprire una band che non perde carisma neanche con i nuovi fan e il nuovo materiale. Il loro annuale ritrovo “House Of Common”, una sorta di Carnevale alternativo, s’è presto affermato nei circuito dei festival come uno degli appuntamenti più attesi, e il loro leggendario weekend “House Of Fun” a metà novembre, si snoda tra show ovunque tra Glastonbury e Boomtown, rafforzando la reputazione di una band che dal vivo non ha eguali. Ed è così che i Madness vivono, diventando una realtà consolidata nell’underground inglese con continui appuntamenti fissi e ricorrenti che i fan aspettano con ansia.

“Full House” è una raccolta che ripercorre la straordinaria carriera della band britannica, richiamando l’attenzione di tutti i fan, di vecchia e nuova data. I Madness si preparano ad intraprendere così la fase successiva di un lavoro che ha riscritto e stravolto le regole della scena musicale mondiale e sfidato ogni forma e natura di preconcetto. Non ne esistono molte di gruppi che possano vantare una raccolta di 42 brani – super-hit di questo calibro. I Madness conferma ancora una volta tra le band più popolari del Regno Unito e veri pionieri del genere, nonostante l’inevitabile cambio generazionale.

L’artwork del disco è opera dell’artista Paul Agar. I suoi collage, dallo stile unico ed inimatibile, si ritrovano anche nei precedenti dischi della band: “Can’t Touch Us Now e ‘The Liberty Of Norton Folgate’. La versione 4LP dispone anche di uno speciale meccanismo di apertura pop-up, che lo rende un must sia per i numerosi fan dei Madness sia per i collezionisti

 

Tracklisting

 

  1. The Prince – 02. One Step Beyond – 03. My Girl- 04. Bed And Breakfast Man – 05. Night Boat To Cairo – 6. Madness  –
  2. Baggy Trousers- 08. Embarrassment – 09. The Return Of The Los Palmas 7 – 10. Grey Day  – 11. Shut Up – 12. It Must Be Love – 13. Cardiac Arrest  – 14. House Of Fun  – 15. Driving In My Car – 16. Our House – 17. Tomorrow’s (Just Another Day)
  3. Wings Of A Dove- 19. The Sun And The Rain  – 20. Michael Caine  – 21. One Better Day  – 22. Uncle Sam  – 23. Yesterday’s Men
  4. (Waiting For) The Ghost Train- 25. Sarah’s Song  – 26. Lovestruck  – 27. Johnny The Horse  – 28. Drip Fed Fred
  5. Simple Equation- 30. Girl Why Don’t You  – 31. NW5  – 32. Dust Devil  – 33. Forever Young  – 34. Sugar And Spice
  6. My Girl 2- 36. Never Knew Your Name  – 37. How Can I Tell You?  – 38. Misery  – 39. La Luna  – 40. Mr. Apples
  7. Can’t Touch Us Now – 42. Another Version Of Me
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...